Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

PROMOZIONE ALLA SALUTE ED EDUCAZIONE ALIMENTARE

Oggetto:

HEALTH PROMOTION AND NUTRITION EDUCATION

Oggetto:

Anno accademico 2022/2023

Codice attività didattica
MED3261
Docenti
Prof. Fabrizio Bert (Docente Responsabile del Corso Integrato)
Monica Cettina Minutolo (Docente Titolare dell'insegnamento)
Prof. Ernestina Parente (Docente Titolare dell'insegnamento)
Corso di studio
[f007-c318] laurea i^ liv. in dietistica (abilitante alla professione sanitaria di dietista) - a torino
Anno
3° anno
Periodo
Da definire
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
5
SSD attività didattica
M-PED/01 - pedagogia generale e sociale
MED/49 - scienze tecniche dietetiche applicate
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Scritto ed orale
Prerequisiti
---
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Lo scopo di questo insegnamento è di fornire agli studenti gli strumenti per:
Identificare i bisogni biologici, psicologici e sociali dell'individuo e della comunità, correlati all'alimentazione ed alla nutrizione.
Progettare, realizzare e valutare interventi educativi per la promozione della salute e la prevenzione in ambito scolastico, sociale e socio-sanitario.
Riconoscere gli elementi chiave della progettazione educativa sul singolo e sulla comunità, con particolare riferimento all’ambito nutrizionale.
Descrivere gli elementi essenziali degli strumenti e metodi sperimentabili per la promozione della salute con particolare riferimento all’ambito nutrizionale.

OBIETTIVI SPECIFICI DELL'INSEGNAMENTO
Al termine dell’insegnamento lo studente deve essere in grado di:
Selezionare opzioni e strategie di intervento in base ai principi della Evidence-based Public Health.
Riflettere sull’analisi dei bisogni educativi e sanitari e sul significato del lavorare per il mantenimento-recupero-miglioramento della qualità di vita.
Partecipare alla formulazione della diagnosi epidemiologica e sociale.
Esaminare l’influenza mediatica sui consumi alimentari.
Adattare gli interventi di promozione della salute e di educazione sanitaria in relazione al capitale socio-culturale e alle implicazioni economiche e politiche del gruppo target.
Utilizzare i principali strumenti per l’analisi dei bisogni e per il lavoro per il mantenimento-recupero-miglioramento della qualità di vita.
Progettare, gestire e valutare attività formative finalizzate alla diffusione di principi di alimentazione o orientate alla formazione permanente.

This course aims to provide students with tools useful to:
Identify biological, psychological and social needs of individuals and of the community, related to food and nutrition.
Design, implement and evaluate educational interventions for health promotion and prevention in the school environment and in social and healthcare settings.
Recognize the key elements of educational planning addressed to the individual and to the community, with particular reference to nutrition.
Describe the essential elements of the tools and methods of health promotion with particular reference to nutrition.

SPECIFIC AIMS
At the end of the course students should be able to:
Select intervention strategies based on the principles of Evidence-based Public Health.
Reflect on the analysis of educational and health needs, and about the meaning of work for the maintenance-recovery-improving the quality of life.
Participate in the formulation of social epidemiological diagnosis.
Analyze the influence of media on food consumption.
Adapt interventions for health promotion and health education in relation to socio-cultural capital and the economic and political implications of the target group.
Use the main tools for the health needs analysis and for working at the maintenance-recovery-improving the quality of life.
Design, manage and evaluate educational activities aimed to the spreading of nutritional knowledge or oriented to continuous medical education.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

I risultati di apprendimento attesi espressi tramite i Descrittori europei del titolo di studio prevedono che al termine dell'insegnamento lo studente dovrà dimostrare di essere in grado di soddisfare i seguenti requisiti.

A. Conoscenza e capacità di comprensione

Al termine dell'insegnamento lo studente dovrà dimostrare di essere in grado di analizzare criticamente la letteratura al fine di individuare gli interventi evidence-based nell’ambito dell’educazione alimentare. Avrà inoltre acquisito nozioni sulle modalità di analisi dei bisogni di salute della popolazione e di progettazione di interventi per la promozione-mantenimento e miglioramento della salute e della qualità di vita a partire dai modelli di pianificazione Precede-Proceed di Greene e di Project Cycle Management.

B. Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Lo studente applicando la conoscenza e la comprensione acquisite con questo insegnamento e integrandole con quelle derivategli da altri insegnamenti, dovrà essere in grado di:

  • definire i concetti di salute e malattia, di prevenzione e promozione della salute;
  • definire il concetto di pedagogia in ambito sanitaria e individuare bisogni e finalità educative;
  • individuare gli elementi chiave del processo di apprendimento e della relazione educativa, grazie anche ad esercitazioni pratiche su relazione e comunicazione;
  • raccogliere informazioni sulle caratteristiche socio-culturali, sullo stato di salute e sugli stili di vita della comunità di riferimento;
  • porre in atto abilità di counselling nel colloquio individuale e nei gruppi per comunicare efficacemente con singoli, cittadini, famiglie, gruppi, comunità locali utilizzando tecniche adeguate;
  • analizzare criticamente i messaggi a favore e contrari alla promozione e mantenimento di un adeguato stile di vita veicolati da vari canali di comunicazione (radio/video/internet);
  • valutare le prove di efficacia di interventi, programmi e servizi finalizzati al miglioramento della salute o al benessere del gruppo target;
  • pianificare interventi di educazione sanitaria contestualizzato e adeguato al setting e al contesto socio-culturale ed economico, in particolar modo attraverso l’ideazione ed esecuzione pratica di un progetto di educazione alimentare in un setting scolastico.

C. Autonomia di giudizio

Lo studente  dovrà dimostrare di saper adattare il proprio intervento considerando i valori, le etnie e gli aspetti socio-culturali degli assistiti e delle loro famiglie, integrando le conoscenze sulle diversità culturali, sugli aspetti legali e sui principi etici.

D. Abilità comunicative 

Lo studente dovrà essere in grado di:

  • Adattare uno stile comunicativo per incontrare i bisogni e la capacità di apprendimento di singoli individui e di gruppi.
  • Impiegare efficaci capacità di comunicazione verbale
  • Costruire materiale educativo di rilievo e che tenga conto della capacità di comprensione del
    gruppo e degli individui destinatari.
  • Facilitare la comunicazione in entrambi i sensi.
  • Impiegare tecniche di ascolto attivo.
  • Interpretare e rispondere alla comunicazione non verbale

E. Capacità di apprendimento

Lo studente al termine dell’insegnamento sarà in grado di condurre una auto-valutazione del proprio livello formativo nell’ambito della promozione della salute e dell’educazione alimentare in modo da mantenere il proprio sapere al più alto livello richiesto per la pratica professionale e progettare interventi educativi rivolti a terzi.

 

 

The expected learning outcomes expressed through the European Degree Descriptors provide that at the end of the course the student must demonstrate to be able to meet the following requirements.

A. Knowledge and understanding

At the end of the course students will have to prove that they are able to critically analyze the literature in order to identify evidence-based interventions in the field of nutrition. They will also have gained knowledge on how to analyze health needs of the population and how to design interventions for the promotion, maintaining and improving of the health status and the quality of life according to the models of planning named as “Precede-Proceed” (Greene) and “Project Cycle Management”.

B. Applying knowledge and understanding

The students, applying the knowledge gained from this teaching and integrating them with those derived from other courses, will be able to:

  • provide a definition of health and disease, of prevention and health promotion;
  • provide a definition of pedagogy in the health field and identify educational needs and aims;
    identify the key elements of the learning process and of educational relationships, thanks to practical training about relationships and communication skills;
  • collect information about socio-demograohic and cultural characteristics, about health status and lifestyles of the target community;
  • show counseling skills in the personal and group-based interviews in order to communicate effectively with individuals, citizens, families, groups, communities using appropriate techniques;
  • critically analyze messages for and against the promotion and maintenance of an adequate lifestyle conveyed by various communication channels (radio / video / internet);
  • evaluate the efficacy evidence-based of interventions, programs and services directed to the improvement of the target community health and wellness;
  • design interventions of health education interventions contextualized and appropriate to the socio-cultural and economic setting, particularly through the creation and execution of a practical food education project in a local school.

C. Making judgements

The student will have to demonstrate to be able to adapt their intervention considering the values, ethnicities and socio-cultural aspects of the patients and their families, integrating knowledge on cultural diversity, legal aspects and ethical principles.

D. Communication skills

The student must be able to:

  • Adapt his/her communication style to meet the needs and learning capacity of individuals and groups.
  • Employ effective verbal communication skills.
  • Build educational material that is relevant and takes into account the ability to understand the target group and individuals.
  • Facilitate two-way communication.
  • Use active listening techniques.
  • Interpret and respond to non-verbal communication.

E. Learning skills

At the end of the course, the student will be able to conduct a self-assessment of his/her educational level in the field of health promotion and nutrition education in order to maintain his/her knowledge at the highest level required for professional practice and to plan educational interventions addressed to general population.

 

Oggetto:

Programma

Educazione sanitaria
Definizione di individuo e comunità
Concetti di salute e malattia, prevenzione e promozione della salute e inquadramento epidemiologico
Analisi dei bisogni di salute, la definizione degli obiettivi e i sistemi di valutazione
La ricerca bibliografica applicata alla progettazione
Le fonti informative per l’educazione alla salute
La progettazione educativa sul singolo e sulla comunità: modelli e attuazione
Progettare la salute nel setting scolastico
La promozione della salute e la progettazione nella società multiculturale
La promozione della salute mediante i nuovi canali di comunicazione
Educazione ai media

Pedagogia
Aspettative e conoscenze:la pedagogia in ambito sanitario
Programmare l’azione educativa
Programmazione dell’attività educativa: fasi della pianificazione
Bisogni e finalità educative; la definizione degli obiettivi
Le componenti di un compito: le competenze intellettuali,operative e di comunicazione interpersonale
Pianificazione dell’azione valutativa
Realizzare apprendimento
Il processo di apprendimento:condizioni favorevoli
Il processo di apprendimento:metodologie.
La relazione educativa
punti teorici ed esercitazioni pratiche su relazione e comunicazione
Attivare il cambiamento:tra resistenze e facilitazioni
I sistemi lavorativi del dietista e l’uso della comunicazione professionale:scuola,ospedale,ambulatorio
pubblico o privato,palestra
Abilità di counselling nel colloquio individuale
Abilità di counselling nei gruppi.

Scienze dietetiche 13

  • Definizione di educazione alimentare ed  identificazione dei principali setting di intervento
  • L’influenza mediatica parte 1: il caso “super size me”. Visione del film e discussione.
  • L’influenza mediatica parte 2: dalla ricerca “okkio al lupo” alla valutazione delle  principali strategie utilizzate per influenzare gli acquisti.
  •  Alcuni strumenti utili per il dietista: la piramide alimentare (limiti e opportunità), la dietetica per volumi, educazione al consumo consapevole attraverso la lettura delle etichette alimentari
  • L’educazione alimentare attraverso l’educazione al gusto: laboratorio pratico
  • Cenni sul marketing sociale ed analisi di un suo possibile uso in ambito di educazione sanitaria

Health Education
Definition of individual and community
Definition of health, disease, prevention, health promotion and epidemiological framework
Health need analysis, definition of aims and of evaluation systems
The bibliographic search applied to the intervention planning
The information sources for health education
The educational planning for the individual and the community: models and application
Design the health interventions in the schools
Health promotion and interventions planning in the multicultural society
Health promotion through the new communication channels
Media education

Pedagogy
Expectations and knowledge: the pedagogy in the health field
Planning the educational action
Programming the educational activities: the steps of the planning
Educational and health needs and purposes: the definition
The assignment components:  intellectual, operational and interpersonal communication skills
Planning the assessment
The learning process: how to realize it, favorable conditions and methodology
The educational relationships: Theoretical starting points and practical exercises on relationships and communication
Stress on change between resistances and facilitations
The dietitian working systems and the use of professional communication skills in several settings: school, hospital, public or private healthcare and gym
Counselling skills in face-to-face and in group-based interviews

Dietetics 13

  • Definition of nutrition education and identification of the main intervention settings
  • The media influence part 1: the "super size me" case. Watching the film and discussing.
  • The media influence part 2: from the "okkio al lupo" research to the evaluation of the main strategies used to influence purchases.
  • Some useful tools for the dietician: the food pyramid (limits and opportunities), dietetics by volumes, education for conscious consumption through the reading of food labels.
  • Food education through taste education: practical laboratory
  • Notes on social marketing and analysis of its possible use in health education

Oggetto:

Modalità di insegnamento

L'insegnamento si articola in 60 ore di didattica frontale, che prevedono una forte componente interattiva tra docente e studenti, anche attraverso esercitazioni pratiche.

The course consists of 60 hours of classroom lectures, which include a strong interactive component between teacher and students through practical exercises.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame consiste in:
una PROVA SCRITTA. Consiste di 30 domande, dieci relative al modulo di Educazione Sanitaria, dieci per il modulo di Pedagogia e dieci  per il modulo di Scienze Dietetiche 13. Le domande saranno a risposta chiusa o a risposta aperta breve. Con queste domande si intende valutare l’acquisizione delle conoscenze teoriche e la comprensione dei principi fondamentali della progettazione educativa in ambito sanitario. L’unità di misura utilizzata sarà la votazione in trentesimi.
una PROVA ORALE. Durante la prova viene illustrato il progetto ideato e implementato nella comunità scolastica di riferimento e verranno approfonditi gli aspetti relativi alla pianificazione, organizzazione del lavoro e risultati raggiunti nell’esercitazione pratica. L'esito può variare al massimo di +/‐3 il voto ottenuto nella prova scritta.

The examination consists of two parts:
A WRITTEN TEST. It consists of 30 questions, ten for the module of Health Education, ten for the module of Pedagogy and ten for the module of Dietary Sciences 13. The questions will be short open-ended or closed-ended. With this test the teachers intend to evaluate the acquisition of theoretical knowledge and the understanding of the basic principles of educational planning in health care field. The evaluation range of this test will be between 0 and 30 points.
An ORAL TEST. During the test the students will demonstrate the project conceived and implemented in the school community of reference and will be examined all the aspects related to planning, organization of work and results achieved in the practical training. The outcome can modify the result obtained in the written test by a maximum of +/- 3 points

Oggetto:

Attività di supporto

L’insegnamento prevede 40 ore di didattica complementare con la collaborazione di professionisti nell’ambito dell’area nutrizionale, inclusive di attività pratiche in ambito territoriale finalizzate all’elaborazione del progetto di educazione alimentare.

The course includes 40 hours of complementary teaching with the collaboration of professionals in the area of nutrition, inclusive of practical activities in a local school addressed to elaborate the project of nutritional education.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Lemma P. Promuovere la salute nell’era della globalizzazione. Unicopli, Milano. 2006
Helman CG. Culture, Health and Illness. Fifth Edition. CRC Press 2007
Regione Piemonte, Assessorato alla Tutela della Salute e Sanità, Direzione Sanità. A cura di: De Luca R., Lingua S., Meneghin M., Minutolo M.,Parente E., Spagnoli D. L’attività ambulatoriale di nutrizione e le abilità di counselling: linee di indirizzo. 2007. Disponibile al link: http://www.regione.piemonte.it/sanita/cms2/documentazione/category/20-l-attivit-ambulatoriale-di-nutrizione-e-le-abilit-di-counselling-linee-di-indirizzo
D’Ivernois J.F., Gagnayre R. Educare il paziente, un approccio pedagogico. 3rd Ed. McGraw-Hill. 2009.
Istituto Superiore di Sanità. A cura di: De Santi A., Guerra R., Morosini P. La promozione della salute nelle scuole: Obiettivi di insegnamento e competenze comuni. Rapporti ISTISAN 08/1. 2008.
Centro Regionale di Documentazione per la Promozione della Salute (DORS). Alimentazione e attività motoria nella scuola primaria. Attività e metodi per progettare interventi efficaci. 2007. Disponibile al link: http://www.dors.it/alleg/0200/report_scuola_primaria_def.pdf
Nistri R. Dire fare gustare. Percorsi di educazione al gusto nella scuola. Ed. Slow Food. 1998.

Lemma P. Promuovere la salute nell’era della globalizzazione. Unicopli, Milano. 2006
Helman CG. Culture, Health and Illness. Fifth Edition. CRC Press 2007
Regione Piemonte, Assessorato alla Tutela della Salute e Sanità, Direzione Sanità. A cura di: De Luca R., Lingua S., Meneghin M., Minutolo M.,Parente E., Spagnoli D. L’attività ambulatoriale di nutrizione e le abilità di counselling: linee di indirizzo. 2007. Disponibile al link: http://www.regione.piemonte.it/sanita/cms2/documentazione/category/20-l-attivit-ambulatoriale-di-nutrizione-e-le-abilit-di-counselling-linee-di-indirizzo
D’Ivernois J.F., Gagnayre R. Educare il paziente, un approccio pedagogico. 3rd Ed. McGraw-Hill. 2009.
Istituto Superiore di Sanità. A cura di: De Santi A., Guerra R., Morosini P. La promozione della salute nelle scuole: Obiettivi di insegnamento e competenze comuni. Rapporti ISTISAN 08/1. 2008.
Centro Regionale di Documentazione per la Promozione della Salute (DORS). Alimentazione e attività motoria nella scuola primaria. Attività e metodi per progettare interventi efficaci. 2007. Disponibile al link: http://www.dors.it/alleg/0200/report_scuola_primaria_def.pdf
Nistri R. Dire fare gustare. Percorsi di educazione al gusto nella scuola. Ed. Slow Food. 1998.



Oggetto:

Note

L'insegnamento sarà tenuto in aula in presenza, ma a causa dell’emergenza sanitaria dovuta a COVID 19 verrà anche erogato on-line in diretta streaming tramite la piattaforma Webex esclusivamente per studenti seriamente impossibilitati a partecipare in presenza.

 

The teaching will be held in the classroom in person, but due to the health emergency due to COVID 19 it will also be provided online in live streaming via the Webex platform exclusively for students seriously unable to attend in person.

 

Oggetto:

Moduli didattici

Registrazione
  • Aperta
    Apertura registrazione
    01/03/2020 alle ore 00:00
    Chiusura registrazione
    31/12/2022 alle ore 23:55
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 29/06/2022 13:18